Persone rimaste bloccate in ascensore? Ecco cosa fare.

Bloccati in ascensoreDiciamo che la paura di rimanere bloccato in ascensore è probabilmente la fobia più ricorrente tra le persone che si apprestano ad utilizzare un elevatore.

La cosa certa è che l’ascensore è una macchina e per questo purtroppo può capitare che a volte ci possano essere dei problemi che portano a dei malfunzionamenti.

Il rimanere bloccati in ascensore risulta essere quindi un problema che a volte si verifica soprattutto a causa della rottura di uno dei numerosi componenti di sicurezza presenti negli elevatori o per circostanze da attribuire  alla scarsa manutenzione a cui l’ascensore è sottoposto.

Di norma l’evento negativo viene segnalato dall’utente bloccato in ascensore mediante la pressione del pulsante giallo contrassegnato dal simbolo della campana che aziona un allarme sonoro. Negli ascensori collaudati dopo il 1999 oltre alla segnalazione sonora vi è anche l’invio automatico di una richiesta telefonica di soccorso per mezzo di un combinatore telefonico. Questa condizione permette all’ascensorista di essere avvisato in tempo reale anche se bisogna sempre tener presente che l’intervento non potrà mai essere immediato a causa di condizioni esterne che ne potrebbero rallentare l’azione (es. traffico, etc.).

Quando il dispositivo di telesoccorso non è installato, le persone che sono fuori dalla cabina possono intervenire affinché la situazione di emergenza venga gestita nel migliore dei modi.

La cosa più importante è quella di mantenere la calma e cercare di rassicurare le persone bloccate in ascensore. Il passo successivo è senza dubbio quello di avvisare la ditta manutentrice dell’impianto  avendo cura di parlare con l’operatore in modo tranquillo e chiaro specificando sempre l’esatto indirizzo dell’impianto. Successivamente è importante recarsi nel locale macchine dell’ascensore e, se si è avuta una idonea formazione, si può eseguire la manovra a mano di emergenza.

Tale formazione può essere richiesta al manutentore dell’impianto che di norma fa la prestazione a titolo gratuito. Qualora non si sia a conoscenza della corretta procedura di emergenza è consigliabile rimanere in attesa dell’intervento dell’ascensorista o dei vigili del fuoco (qualora l’ascensorista dovesse essere irreperibile).

In linea di massima possiamo quindi dire che in situazioni come questa è importante intervenire solo se si è realmente coscienti di quanto si sta facendo e quindi è sempre bene avere una ditta manutentrice affidabile ed organizzata che sia in grado di intervenire con celerità per la liberazione delle persone rimaste bloccate in ascensore.

 

Per avere ulteriori informazioni contattami!!!

 

Lascia un tuo commento…sono curioso di sapere cosa ne pensi.

 

Readers Comments (3)

  1. Quest’anno sono rimasto bloccato in ascensore ben 3 volte. Adesso ogni volta che devo prendere l’ascensore mi viene una’ngoscia. Adesso vedo l’ascensore Un nemico crudele e pericoloso, tant’è che mi porto appresso il piede di porco.

    • L’ascensore non è assolutamente un nemico crudele e pericoloso. E’ semplicemente una macchina che, al pari di un’automobile, ha bisogno di controlli periodici tesi a garantirne la sicurezza e l’affidabilità. E’ chiaro che per sopperire a dei guasti è bene installare un dispositivo di telesoccorso che permette di chiedere aiuto semplicemente premendo un pulsante. In questo caso è bene affidarsi ad un’azienda ascensoristica ben strutturata e che gestisce in modo appropriato le rischieste di soccorso.

  2. Adesso che civilmente penso mi porterò anche una mazza dici 5 kg. Se dovesse ricapit

Leave a comment

Your email address will not be published.


*